Cava de’ Tirreni, graffi di colore

Domenica 26 giugno ore 19:30 in C.so Principe Amendeo, è stata inaugurata la mostra “Graffi di Colore”, di Maurizio Gulmo. Al taglio hanno partecipato gli amici del giovane artista e molte persone attratte dai colori delle tele. Maurizio Gulmo, nato nel 1980, laureatosi in giurisprudenza ha sempre coltivato la passione della pittura. L’ ispirazione è quella della Pop Art italiana, e precisamente quella di Piazza del Popolo, ma anche a quella americana con un occhio in particolare a quella di New York. I quadri del giovane pittore hanno avuto effetto sulla gente che hanno affollato il locale adibito a pinacoteca. “Sono molto emozionato ma mi preme ringraziare un amico speciale che non c’è più, Lucio Farano, che mi ha sempre spinto a non mollare e la mia ragazza Alba, che in questi anni mi è stata sempre vicino e mi ha anche aiutato a smussare degli errori e migliorare la mia tecnica”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin