Napoli, la municipale contro l’abusivismo a Sant’Antonio

De Magistris prova a passare dalle parole ai fatti e lancia una operazione della polizia municipale al borgo di Sant’Antonio dove abitualmente si svolge un mercato rionale. Diretti dal generale Luigi Sementa, circa cinquanta, tra agenti e tenenti, hanno rimosso un migliaio di cassette in legno, quattro baracche, 13 ombrelloni, 30 banchi per la vendita di alimenti ma anche fioriere, 50 paletti abusivi, 20 espositori per abiti, tra l’altro. Rimosse anche sette auto di cui quattro ormai carcasse.

Un pensiero riguardo “Napoli, la municipale contro l’abusivismo a Sant’Antonio

  • 30 giugno 2011 in 22:30
    Permalink

    Sono contento dell’intervento delle istituzioni nei posti dimenticati e senza regole.Io scendo dal vomero tutti i giorni e vedo sempre al lavoro,con tutte le condizioni climatiche,due vigili che rendono scorrevole uno degli incroci più congestionati di Napoli:piazza Mazzini.Complimenti al comandante per la scelta e spero che siano d’esempio ai nuovi vigili

I commenti sono chiusi