Martedì il metal dei Korn sul palco dell’Hydrogen Live – Love Festival

Duri e puri, c’è poco da aggiungere per parlare dei Korn, celeberrima band californiana che sarà in concerto all’Hydrogen Live – Love Festival martedì 28 giugno. Dopo gli appuntamenti con Motorhead e Ozzy Osbourne, che nelle passate edizioni hanno richiamato migliaia di fan da tutta Italia, un altro evento riservato agli amanti delle sonorità più robuste. Per i Korn quella di Padova sarà non solo la data di debutto in Italia (tre soli concerti), ma anche l’unico concerto nel Nord Est. Esponenti di spicco del cosiddetto alternative metal, i Korn tornano in scena dopo l’uscita dell’album “Korn III – Remember Who You Are”. Se il live avrà lo stesso carattere di questo ultimo lavoro, c’è da aspettarsi un concerto senza fronzoli, alla ricerca dell’energia dei primi anni. Sul palco, accanto allo storico leader Jonathan Davis, James Shuffer alla chitarra, Reginald Arvizu al basso e Ray Luzier alla batteria. Ad aprire la lunga serata rock i torinesi Linea77 e gli StillWell, con il loro particolarissimo “street metal”. I Korn si formano nel 1992 a Bakersfield, in California. Dal debutto con l’album eponimo Korn sino ad oggi i Korn si sono imposti come una band in grado di sperimentare ed innovare il genere metal. I 30 milioni di album venduti sono il biglietto da visita del loro successo. A 16 anni dall’album di esordio i Korn rimangono i più importanti esponenti di un genere nato proprio sulla base delle loro intuizioni. Divenuti un vero e proprio riferimento, soprattutto per la platea più giovane, prima negli Stati Uniti e da qualche anno anche in Europa, i Korn continuano a riempire gli stadi in tutto il mondo, forti di una “sincerità artistica” che è il loro punto di forza e, per alcuni critici, il loro limite. I biglietti sono in vendita a partire da € 34,50, salvo eventuali commissioni o diritti, anche direttamente presso la cassa dell’Anfiteatro Camerini.

Per informazioni www.zedlive.com – www.hydrogenlive.com

Andrea Benesso

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin