Monza, all’Oasi di San Gerardo apre il Punto Famiglia

Lunedì 4 luglio 2011 alle ore 17.30 presso l’Oasi di San Gerardo verrà inaugurato il Punto Famiglia. Si tratta di un servizio che ha lo scopo principale coordinare le politiche e le offerte rivolte alla famiglia e di svolgere le seguenti attività:sportello informativo e di orientamento sui servizi e le risorse esistenti a favore delle famiglie; sportello di raccolta delle domande in merito alla Dote Conciliazione (in coerenza con quanto previsto nella DGR 1576 del 20.4.2011 “determinazioni in ordine all’attuazione del piano regionale per favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro – EX D.G.R. 381/2010”); un punto di riferimento per le famiglie e il territorio, un attivatore di risorse, pubbliche e private in un’ottica di co-progettazione e di valorizzazione dell’esistente, allo scopo di raccogliere, promuovere e progettare, iniziative, servizi e progetti di aiuto per le famiglie e con le famiglie. Nella fase iniziale sarà aperto al pubblico nei seguenti giorni:

lunedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00

mercoledì dalle 9.30 alle 12.30

giovedì dalle 9.30 alle 12.30

“La città di Monza – sottolinea l’Assessore alle Politiche Sociali Pierfranco Maffé –  mostra una realtà alquanto ricca rispetto alle risorse messe in campo dall’Amministrazione Comunale, dal privato e dal privato sociale che contribuiscono a valorizzare l’offerta per le famiglie. La ricchezza del contesto e l’interesse sempre crescente hanno portato negli anni alla realizzazione di iniziative ed eventi che vedono le famiglie sempre più protagoniste. In quest’ottica occorre dare risposte concrete ed immediate alle esigenze dei diversi nuclei famigliari presenti a Monza: dalle giovani coppie agli anziani, dalle famiglie con figli piccoli e ai soggetti più fragili. Il tessuto sociale della città è, infatti, in progressivo mutamento ed è compito di un’Amministrazione comunale attenta saper cogliere le diverse istanze dei cittadini. Il Comune di Monza, in tal senso, partecipa al Network nazionale. “Città per la famiglia”. Vogliamo così rispondere alle aspettative per avere un servizio sul territorio capace, da un lato, di raccogliere e di fornire tutte le informazioni utili per le famiglie e, dall’altro, di fungere da catalizzatore dei bisogni. Per questa ragione abbiamo deciso di attivare il “Punto Famiglia”.

Ufficio Stampa Comune di Monza