Cucina da campeggio, non si rinuncia al gusto in vacanza

Viaggiare è una vera e propria passione. C’è chi lo fa per lavoro. Ci sono le persone che viaggiano per rilassarsi. E i viaggiatori spinti dall’amore per il viaggio. In estate i viaggi diventano più frequenti. C’è chi ama il fai da te e non vuole rinunciare alle sue abitudini in cucina anche quando viaggia.

Cucina in viaggio

Chi è attratto dal mondo dei fornelli, non rinuncia facilmente ai sapori e agli odori della sua tavola. Anche quando è in viaggio vacanza. E’ portato a scegliere i migliori accessori ed attrezzature per non farsi mancare nulla. Viaggiare e cucinare sono passioni che fanno vivere meglio.

I piatti da cucinare lontano dalla propria abitazione sono molteplici, soprattutto se si è dotati di una moderna cucina da campeggio.

Usare la cucina da campeggio

Si tratta anche di una scelta pratica ed economica. Quando si fa un’escursione e non si vuole trascorrere tempo in agriturismi o ristoranti, la cucina da campeggio è pratica e fa risparmiare soldi e tempo. Nessuna attesa per un pasto caldo e conti salati. Facendo la spesa si possono preparare i piatti preferiti mentre si è in viaggio: antipasti, primi, secondi.

Il menù naturalmente è all’insegna del risparmio di tempo e di soldi. Sarà veloce e leggero. Essendo in viaggio è bene tenere in considerazione la qualità dei cibi, le calorie, sapere dosare i fabbisogni giornalieri. Soprattutto a pranzo è preferibile una scelta veloce come toast o sandwich cucinati in modo semplice da abbinare ad insalate, mozzarella, tonno e pomodori, mais, uova. La cena merita più attenzione con un primo fatto ai fornelli come se si fosse in casa, un secondo di pesce o di carne, frutta e/o dolce.

Il classico per la cucina da campeggio sono la grigliata o il barbecue o una frittura di pesce o di verdure. Tra i dessert preferiti quelli a base di yoghurt o di frutta e il gelato. Chi ama la pizza può preparare una quattro stagioni o una margherita o il gusto che più si ama. L’obiettivo è non farsi mancare nulla anche in vacanza.

Fornelli da campeggio

Papillon 8140205

Chi vuole fare un acquisto intelligente in termini di qualità/prezzo e senza spendere eccessivamente, può optare ad esempio per Papillon 8140205, un fornello da campeggio elettrico dotato di 2 piastre da 115 e 185 mm. Si usa in modo molto semplice e non vi sono pericoli derivanti da possibile dispersione di gas. Non si corre neanche il rischio che finisca la bombola di gas. Impiega pochissimi minuti a scaldarsi e raggiunge al massimo la temperatura di 500 gradi centigradi. Basta inserire la spina in un presa di energia elettrica e dopo poco tempo lo si può utilizzare.

Un’altra soluzione molto in voga nel 2017 è proposta da Campingaz, uno dei migliori fornelli a gas. Facile da trasportare si adatta alle escursioni fuori porta ma anche ai viaggi più lunghi in un campeggio. Si attiva con le cartucce CP 250 che possono essere staccate e richiuse. Si montano e smontano con semplicità. Dispone di un unico fornello che genera un calore molto intenso.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cucina da campeggio, non si rinuncia al gusto in vacanza Cucina da campeggio, non si rinuncia al gusto in vacanza ultima modifica: 2017-07-14T00:11:08+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento