Berchidda. Ai domiciliari l’ex assessore Sebastiano Sannitu

E’ stato posto agli arresti domiciliari Sebastiano Sannitu, ex assessore della Regione Sardegna , 61 anni di Berchidda. L’ex sindaco è accusato di tentata estorsione, turbativa d’asta e minacce.

Sebastiano SannituAnaloghi provvedimenti hanno colpito Antonio Stefano Casu, 53 anni, e l’avvocato Luca Tamponi del Foro di Tempio Pausania. Altre tre persone sono state deferite in stato di libertà. L’ordinanza ai domiciliari è stata notificata ai tre arrestati dai Carabinieri del comando provinciale di Sassari. Sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di minaccia aggravata, detenzione abusiva di munizioni e materia esplodente, tentata estorsione e turbata libertà degli incanti.

La vicenda ha avuto inizio nel dicembre dello scorso anno, dopo la denuncia di un avvocato di Sassari che aveva acquistato all’asta un appezzamento di terreno agricolo appartenuto a Casu.

9 su 10 da parte di 34 recensori Berchidda. Ai domiciliari l’ex assessore Sebastiano Sannitu Berchidda. Ai domiciliari l’ex assessore Sebastiano Sannitu ultima modifica: 2017-07-13T13:45:06+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento