Condove. Maurizio De Giulio risponde di omicidio volontario per la morte di Elisa Ferrero

Si aggrava la posizione di Maurizio De Giulio che sta per passare da omicidio stradale ad omicidio volontario per la morte di Elisa Ferrero. La Procura di Torino ha chiesto, infatti, la modifica del capo di imputazione per l’elettricista di Nichelino.

L’uomo di 51 anni a Condove ha investito la moto con due giovani dopo una lite in strada, uccidendo la ventenne di Moncalieri che sulla due ruote insieme al fidanzato Matteo Penna. Il Gip si è riservato di decidere sulla proposta, avanzata nel corso dell’udienza di convalida dell’arresto.

Elisa Ferrero e Matteo Penna

Stabili le condizioni di Matteo Penna

Sono stabili le condizioni di Matteo Penna, il fidanzato della vittima. L’esperto informatico di 29 anni è ricoverato all’ospedale Cto di Torino.

Maurizio De Giulio

Maurizio De Giulio è nel carcere “Lorusso e Cotugno”. Al momento risponde di omicidio stradale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Condove. Maurizio De Giulio risponde di omicidio volontario per la morte di Elisa Ferrero Condove. Maurizio De Giulio risponde di omicidio volontario per la morte di Elisa Ferrero ultima modifica: 2017-07-11T16:46:04+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento