Poggio Catino. Vincenza Mei uccisa in casa dal suo molossoide

Sarebbe stata morsa e ammazzata dal molossoide da lei adottato tempo addietro, che non aveva mai manifestato segnali di aggressività. Vincenza Mei, 88 anni di Poggio Catino, è stata trovata morta dalla figlia che non riuscendo a raggiungerla al telefono, si era recata nell’abitazione della madre e lì aveva fatto la tragica scoperta.

La Mei era morta per dissanguamento per le lacerazioni prodotte dal cane al collo che ha morso con violenza la padrona fino al punto da provocare il distacco di alcune vertebre.

molossoideRimangono però alcuni dubbi legati al tipo di lesioni riscontrate sulla Mei che potrebbero non essere solo provocate dai morsi, emersi nel corso dell’autopsia eseguita all’ospedale de Lellis dal medico legale Luigi Cipolloni. L’animale è stato prelevato dai veterinari dell’Asl e sarà sottoposto a controlli.

La morte potrebbe essere avvenuta in seguito a un malore e a una caduta e il cane che l’avrebbe morsa solo dopo la caduta.

9 su 10 da parte di 34 recensori Poggio Catino. Vincenza Mei uccisa in casa dal suo molossoide Poggio Catino. Vincenza Mei uccisa in casa dal suo molossoide ultima modifica: 2017-07-08T14:52:55+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento