Ostia. Buttafuori romano spara a due donne poi si uccide

Sparatoria ad Ostia. Un buttafuori romano di 34 anni si è ucciso un colpo alla tempia su lungomare Duca degli Abruzzi. La vittima, sposata, prima aveva seminato il panico a casa della compagna e della cognata, sparando dei colpi contro le loro abitazioni. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti quella di una reazione dell’uomo scoperto dalla famiglia dopo il tradimento.

L’uomo era andato a Tor Bella Monaca a casa della donna con cui aveva una relazione. Ha aspettato che si affacciasse alla finestra e dopo averla chiamata, le ha sparato due colpi contro ma non l’ha colpita. Poi ha guidato fino a Ostia e si è fermato vicino a piazza Gasbarri, a casa della sorella della moglie: anche qui ha preso l’arma e ha sparato due colpi in direzione della porta di casa. Nessuno è rimasto ferito.

I Carabinieri hanno iniziato le ricerche dell’uomo che è stato trovato da una pattuglia mentre passeggiava su lungomare Duca degli Abruzzi con la pistola in pugno. I militari hanno appena fatto in tempo ad avvicinare l’uomo provando a parlagli, ma l’uomo si è puntato la pistola alla tempia e si è sparato un colpo mortale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ostia. Buttafuori romano spara a due donne poi si uccide Ostia. Buttafuori romano spara a due donne poi si uccide ultima modifica: 2017-07-07T12:55:54+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento