Stradella. Simone Maddaluno uccide il rivale Pandi Lavdari

E’ morto Pandi Lavdari, albanese di 17 anni residente a Broni, accoltellato da Simone Maddaluno, diciottenne di Stradella, ora in carcere. L’omicidio è avvenuto nei giardini pubblici di Stradella, al culmine di un litigio per una ragazza, che entrambi corteggiavano (leggi qui la dinamica).

Pandi Lavdari

Maddaluno è uscito di casa con un coltello. Quando ha incrociato Lavdari l’ha inseguito e gli ha inferto una coltellata tra il cuore e il polmone. L’albanese è stato subito soccorso e trasportato d’urgenza al Policlinico San Matteo di Pavia, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, ma è morto. I medici del San Matteo hanno dichiarato la morte cerebrale di Pandi Lavdari. La morte aggrava la situazione di Simone Maddaluno. L’accusa nei suoi confronti passerà da tentato omicidio a omicidio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Stradella. Simone Maddaluno uccide il rivale Pandi Lavdari Stradella. Simone Maddaluno uccide il rivale Pandi Lavdari ultima modifica: 2017-07-05T01:54:52+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook8Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento