Comacchio. Platano uccide l’ex imbianchino Mario Luciani

Una tromba d’aria si è abbattuta a Comacchio e sulla costa. L’intervento più complicato sulla Romea. Il maltempo ha provocato la caduta di diversi alberi, in particolare di alcuni platani di via Rinascita, a pochi passi dall’istituto di istruzione secondaria “Alessandro Zappata”. Uno degli alberi spezzati ha travolto in pieno un ciclista. Morto Mario Luciani, rimasto esanime sull’asfalto, mentre pioveva a dirotto. Alcuni residenti hanno subito lanciato l’allarme e sono giunte in pochi minuti l’automedica dell’ospedale del Delta e l’ambulanza di Comacchio, oltre ai vigili del fuoco e ai carabinieri. Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi ed è morto all’ospedale Sant’Anna poche ore dopo.

Luciani, imbianchino in pensione, era privo di conoscenza quando sono giunti i soccorritori.

Un altro uomo è stato soccorso dopo esser stato travolto da un albero, mentre si trovava alla guida della sua autovettura in via Arsa Pega, in valle.

Danni ingenti nel capoluogo con numerosi alberi abbattuti dalla forza del vento, come è avvenuto con quelli posti a dimora di un tratto di pista ciclabile in via Marina o con quelli che sono da sempre ad ombreggio della caserma dei Carabinieri e delle aree limitrofe. Numerosissimi i segnali stradali e cartelli pubblicitari divelti. Tegole volate via, tetti scoperchiati a Comacchio e autovetture in sosta travolte da alberi e rami.

9 su 10 da parte di 34 recensori Comacchio. Platano uccide l’ex imbianchino Mario Luciani Comacchio. Platano uccide l’ex imbianchino Mario Luciani ultima modifica: 2017-06-30T01:45:12+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento