Cattiva digestione? Ecco i rimedi per sconfiggerla

Molto spesso giornalmente ci troviamo a dover contrastare i classici disturbi di una cattiva digestione: dolore allo stomaco, gonfiore, senso di nausea, pesantezza e, in molti casi, sonnolenza dopo i pasti sono fastidi che possono arrecarci disagio fisico e psicologico. La cattiva digestione può dipendere da molte cause diverse che vanno da un’alimentazione scorretta ad uno stile di vita poco sano e all’insegna dello stress. Non è un caso che la difficoltà a digerire si presenti quando siamo soliti mangiare fuori casa e in situazioni poco consone al consumo di un pasto completo e salutare.

Tuttavia pochi di noi sanno che basta veramente poco per contrastare i disturbi digestivi: il segreto è fare attenzione alla dieta e ad alcune abitudini comportamentali, adottando alcuni semplici rimedi utili contro una cattiva digestione. Scopriamoli insieme.

5 rimedi contro una cattiva digestione

  • Mangiamo cibi sani che non appesantiscono il nostro stomaco. Alcuni alimenti risultano infatti più leggeri e facilmente digeribili di altri, grazie al minore contenuto di grassi o alla cottura priva di oli da frittura. Un esempio sono le carni magre come il pollo e il tacchino, rispetto a quelle più grasse come il maiale. Da evitare anche i cibi particolarmente lavorati (come insaccati, conservati e surgelati) la cui lavorazione industriale rende più difficoltoso digerire. Privilegiamo invece la frutta, tra gli alimenti più leggeri e salutari per il nostro organismo, in grado di provocarci sazietà e di fornirci vitamine e minerali in grado di favorire la digestione stessa.

rimedi digestione zenzero

  • Consumiamo grosse quantità di fibre in termini di ortaggi e legumi. Le fibre sono molto importanti per la nostra digestione perché non solo fungono da nutrimento per la flora batterica intestinale in grado di favorire l’assorbimento e la digestione dei nutrienti lungo le pareti dell’intestino, ma sono responsabili del rigonfiamento delle feci. Ciò stimola la motilità intestinale, favorendo l’evacuazione delle stesse.

  • Beviamo acqua durante il pasto. L’acqua, oltre ad essere la bevanda più facilmente digerita, aiuta l’idratazione delle feci e l’eliminazione dei gas intestinali. Evitiamo invece bevande gassate e zuccherine, che determinano un aumento dei gas in stomaco ed intestino, oltre che un richiamo di succhi gastrici in grado di favorire l’acidità gastrica.

  • Facciamo attenzione ai condimenti e alla cottura. Evitiamo di utilizzare troppo olio e sale, e di friggere o cuocere eccessivamente gli alimenti. Meglio prediligere la cottura al vapore e, quando possibile, consumare carne e verdure appena scottate. Inoltre consigliatissimo è l’utilizzo di spezie per dare maggiore sapore ai piatti e favorire il processo digestivo. Lo zenzero è infatti tra i più efficaci rimedi naturali contro la cattiva digestione tanto che è assai consigliato l’utilizzo di integratori alimentari a base dei principi vegetali di questa radice per contrastare i più frequenti disturbi dell’apparato digerente.

Consumiamo sempre i nostri pasti in tranquillità e senza esagerare con le quantità. Masticare con attenzione permette infatti una prima digestione del cibo nella bocca grazie all’azione degli enzimi salivari presenti. Inoltre limitiamo il movimento nelle ore successive al pasto, così dafavorire l’intestino nel suo processo di assimilazione dei nutrienti. Facciamo infine attenzione alle quantità: dobbiamo alzarci da tavola che non siamo del tutto sazi, così da evitare la classica sensazione di pesantezza e sonnolenza postprandiale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cattiva digestione? Ecco i rimedi per sconfiggerla Cattiva digestione? Ecco i rimedi per sconfiggerla ultima modifica: 2017-06-30T18:36:39+00:00 da Redazione Web
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento