Il sesso fa vivere più a lungo

Tra tutti gli studi che confermano i benefici del sesso, uno dei più accurati è quello svolto dalla prestigiosa Università di Wilkes, nello stato di Pennsylvania.

Questa ha confermato come una frequente attività sessuale produca effetti positivi sull’organismo al suo intero. In particolare il sesso migliora l’umore, migliorando anche le giornate di routine. Facendo il sesso di mattino, si riesce a imprimere un’impronta radicalmente diversa alla vita. Secondo le ricerche svolte dagli scienziati del Wilkes, l’attività sessuale aiuta ad attivare alcune aree cerebrali, che a loro volta influenzano i livello ormonale nel sangue.

In particolare la ricerca ha dimostrato che svolgere una frequente pratica sessuale ha un effetto benefico sul sistema immunitario, che in questo modo viene rinforzato rimanendo sempre attivo.

Secondo le statistiche, le persone sessualmente meno attive si ammalano di più durante l’arco dell’anno. Quelle che fanno sesso frequentemente, invece, si ammalano molto di meno. La ricerca ha evidenziato come una frequente pratica sessuali aiuti ad aumentare il livello delle cellule immunitarie, quelle che combattono i vari batteri e i germi. Questo aspetto positivo del sesso vale per tutte le età.

Inoltre la ricerca della Wilkes University of Pennsylvania ha soltanto confermato gli studi svolti dalla Northwestern University of Chicago, che ha dimostrato come il sesso abbia la capacità di aumentare la libido dell’individuo. In questo modo si crea un circolo virtuoso e salutare, in quanto l’organismo rimane sempre attivo ormonalmente e i vari ricettori mentali vengono frequentemente stimolati.

Soprattutto nelle donne l’attività sessuale è beneficia per aumentare l’elasticità dei tessuti molli. Inoltre, svolgendo una frequente attività sessuale, le donne diventano in grado di controllare meglio la loro vescica. In questo modo si riesce persino a prevenire il fenomeno dell’incontinenza femminile in età anziana.

Il sesso, però, è anche un toccasana per i problemi di pressione. Difatti, la ricerca della Wilkes University ha evidenziato come il sesso aiuti ad abbassare il livello dell’ormone cortisolo nel sangue, abbassando anche lo stress. Altresì vengono meno i problemi legati alla tensione del lavoro. Praticare il sesso aiuta ad abbassare la pressione sanguigna, il che a sua volta rende la persona più calma e serena.

Uno dei benefici del sesso più noti e conosciuti, – nonché studiati, – è quello di aiutare le persone a restare in forma. Il sesso, difatti, è una particolare forma di allenamento. Se svolta quotidianamente, può rappresentare un ottimo allenamento in grado di bruciare le calorie. Secondo la ricerca, difatti, praticare l’attività sessuale aiuta a bruciare circa 5 calorie al minuto. Inoltre vengono tonificati i muscoli e aumenta la frequenza cardiaca. Non è un segreto, quindi, che fare il sesso aiuti a migliorare la salute del cuore. Inoltre aumenta il livello degli ormoni sessuali, estrogeni e testosterone, necessari per migliorare il funzionamento del cuore.

Se vi è un modo per aumentare la soglia dolorifera, quello è di praticare il sesso molto frequentemente. Gli scienziati dell’Università di New Jersey hanno dimostrato come il sesso sia in grado di “allontanare” il dolore. Inoltre sembra che l’orgasmo sia in grado di bloccare del tutto il dolore fisico, per via di un ormone rilasciato nel sangue durante le prestazioni sessuali. Inoltre secondo gli scienziati del New Jersey, fare l’amore aiuta i muscoli della schiena e allontana il dolore cronico delle gambe. Come se non bastasse, praticare il sesso può aiutare a eliminare il mal di testa: un buon motivo per amarsi!

Uno dei più importanti benefici del sesso è quello di essere un’attività antioncologica. Difatti è stato dimostrato che fare l’amore per almeno 21 giorni al mese aiuti ad abbassare il rischio dello sviluppo del cancro alla prostata o al seno. Si tratta di una forma di prevenzione alquanto strana, eppure è sicuramente efficace.

Il sesso, infine, aiuta ad alzare l’autostima, rende la persona felice e rilassa il corpo, motivo per cui offre un’ottima qualità del sonno. Il giorno dopo ci si risveglia rilassati e per niente stanchi. Il motivo? Durante l’attività sessuale viene rilasciata la prolattina, un ormone in grado di stimolare la sonnolenza e il relax dei muscoli.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il sesso fa vivere più a lungo Il sesso fa vivere più a lungo ultima modifica: 2017-06-29T15:00:27+00:00 da Marco Salvo
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento