Limbiate. Settantenne litiga con i vicini e si toglie la vita dandosi fuoco

Tragedia in Brianza dove un settantenne si è tolto la vita. E’ successo a Limbiate nel Monzese. L’uomo di 72 anni si è dato fuoco nella strada privata che conduce alla sua villetta, a causa – si apprende – di liti con il vicinato legati a lavori edili per la ristrutturazione delle fognature della strada.

I rilievi di legge sono stati eseguiti dai Carabinieri di Desio. In base a quanto riscontrato da mesi il settantenne avrebbe dato battaglia agli altri residenti nella sua stessa via, perché in disaccordo con la suddivisione delle spese per i lavori.

soccorritori

E’ uscito in strada, si è cosparso di benzina e si è dato fuoco. Quando i residenti si sono accorti di quanto stava accadendo e hanno dato l’allarme per l’uomo non c’era più nulla da fare. In villa, ignare di quanto stava accadendo, dormivano moglie e figlia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Limbiate. Settantenne litiga con i vicini e si toglie la vita dandosi fuoco Limbiate. Settantenne litiga con i vicini e si toglie la vita dandosi fuoco ultima modifica: 2017-06-26T10:55:54+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento