Mestre. Biagio Junior Buonomo stava per diventare padre

Rabbia e dolore a Sant’Arpino per quanto accaduto a Mestre dove un professore d’inglese, accecato dalla gelosia, ha brutalmente ucciso Biagio Junior Buonomo e la sua fidanzata Anastasia Shakurova.

Biagio Buonomo

L’ingegnere aerospaziale proveniva da Sant’Arpino nel Casertano. E’ caduto nella trappola tesa dall’ex compagno della russa che ha invitato i due a cena, per poi narcotizzarli e ucciderli.

Sotto choc la famiglia Buonomo e tutta Sant’Arpino

Vito Buonomo, padre di Biagio Junior, è il geometra al Comune. Dopo il matrimonio si era trasferito a Sant’Antimo e poi ad Aversa. Biagio, studente del Liceo Diaz di Caserta, laureato in ingegneria all’università Federico II di Napoli, abitava a Gallarate, in provincia di Varese, insieme alla compagna russa. A Pasqua avevano annunciato la gravidanza della ragazza. Avrebbero avuto un bambino. Ma Stefano Perale li ha trucidati.

Stefano Perale

Anastasia Shakurova

Bonomo aveva comprato casa

Il ragazzo campano aveva comprato una casa a Mestre. È toccato alla sorella dover informare il padre dell’accaduto. Biagio junior era molto benvoluto. Dopo l’improvvisa morte di sua madre, aveva attraversato un periodo difficile. Sconvolti gli ex compagni di liceo e di corso all’università.

9 su 10 da parte di 34 recensori Mestre. Biagio Junior Buonomo stava per diventare padre Mestre. Biagio Junior Buonomo stava per diventare padre ultima modifica: 2017-06-19T14:30:56+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento