L’estate a Vicenza sarà un cartellone ricco di eventi

Manca poco all’avvio della stagione di eventi estivi che come di consueto animerà la città tra giugno e settembre.

“L’estate a Vicenza” sarà anche quest’anno un cartellone ricco di eventi, alcuni già programmati e annunciati altri in fase di definizione. Il programma, infatti, sarà arricchito dalle proposte di 11 soggetti che hanno partecipato ad uno specifico bando ottenendo un contributo a sostegno delle attività promosse durante l’estate: Trait d’union, Teatro del Lemming, Ensemble Teatro, Theama Teatro, La Piccionaia, Cooperativa Sgrafi, Stivalaccio Teatro, Società del Quartetto, Naturalis Labor, Itinerari letterari, Fondazione Monte di Pietà.

Gli organizzatori degli eventi sono intervenuti per per illustrare brevemente le attività proposte.

Giulia Basso e Stefania Carlesso di “Itinerari letterari” proporranno sei appuntamenti che svilupperanno due nuovi progetti: “Piovene on the road” dedicato a Guido Piovene ed in particolare al tema del viaggio. Con “Donne sopra le righe” si approfondirà la conoscenza delle personalità delle intellettuali vicentine e dei personaggi della letteratura.

Roberto Giglio di Ensemble Teatro per il quinto anno racconterà storie per bambini e famiglie al Giardino Salvi.

La Cooperatiova Sgrafi porterà nuovamente il Cinemambulante in città. Pierpaolo Giarolo ha ricordato che gli appuntamenti saranno sei con l’attribuzione del premio allo spettatore ideale.

Paolo Sgevano di Trait d’Union ha confermato il viaggio attraverso diverse realtà musicali con World music live festival a Campo Marzo passando per Irlanda, Canada e Colombia e proponendo anche un importane gruppo italiano.

La Piccionaia con Pierluigi Cecchin, Nina Zanotelli e Sergio Meggiolan inviteranno alla scoperta di luoghi noti e meno noti della città attraverso la formula collaudata di Silent play e interventi teatrali per ogni tipo di pubblico.

Piergiorgio Meneghini con la Società del Quartetto porterà la musica in città mentre Massimo Munaro ha ricordato che il Teatro del Lemming si focalizzerà sulla pedagogica con ambientazione a Campo Marzo.

Aristide Genovese di Theama Teatro ha confermato la riproposizione di “Salotti urbani” nei giardini privati della città e del progetto “Dopo il carosello tutti a nanna” nei quartieri. Inoltre al teatro Bixio verrà allestita una mostra dedicata ai gadget pubblicitari degli anni ‘60.

I 17 partecipanti al bando hanno presentato entro il 24 aprile i progetti da sviluppare a Campo Marzo, al Giardino Salvi, nel chiostro di Santa Corona, nelle piazze e nei luoghi del centro storico e nei quartieri cittadini.

I progetti sono stati valutati sulla base di alcuni criteri: la qualità della proposta e la coerenza con il bando che aveva lo scopo di promuovere manifestazioni estive perseguendo finalità sociali e culturali per lo sviluppo della vita comunitaria, favorendo i giovani e i bambini con la promozione e il potenziamento dell’offerta culturale; la qualità della domanda e del bilancio preventivo; la capacità operativa e il radicamento sul territorio ; la capacità della proposta di valorizzare il patrimonio artistico, archeologico, storico, ambientale e paesaggistico della città o di valorizzare luoghi poco conosciuti.

Le risorse finanziarie preventivate erano di 86 mila euro. I contributi economici potevano raggiungere al massimo il 60% della spesa complessiva della proposta presentata, come previsto dal regolamento comunale. Pertanto sono stati assegnati complessivamente 85.665 euro.

L’avanzo di 335 euro non è stato assegnato perché insufficiente a finanziare altri progetti.

Per le iniziative a Campo Marzo sono stati destinati complessivamente 25 mila euro di cui ne verranno utilizzati 18.730: 16 mila sosterranno iniziative musicali promosse da Trait d’union, 2.730 iniziative culturali del Teatro del Lemming; 6.270 non sono stati assegnati.

Al Giardino Salvi le attività per bambini e famiglie saranno organizzate da Ensemble Teatro che ha ricevuto 5.700 euro mentre i restanti 300 euro previsti (il contributo complessivo previsto era di 6000) non sono stati assegnati.

I 5000 euro previsti per il Cinema all’aperto al chiostro di Santa Corona non sono stati assegnati poiché non è pervenuta alcuna richiesta.

Le attività nei quartieri saranno curate da Theama Teatro che ha ottenuto 3.600 euro, La Piccionaia con 10.200 euro), Cooperativa Sgrafi con 6.360 euro e il Teatro del Lemming con 4.284 euro per un totale di 24.444. 556 euro non sono stati assegnati rispetto allo stanziamento di 25 mila euro.

La somma non assegnata ai progetti proposti nelle sedi già citate pari a 12.126 euro è andata ad incrementare la quota assegnata alle associazioni che propongono attività per il centro storico per cui in origine erano stati destinati 25 mila euro che quindi salgono a 37.126 euro.

Pertanto Stivalaccio Teatro ha ottenuto 6.650 euro, Società del Quartetto 5.616 euro, Theama 9 mila euro, La Piccionaia 9.350 euro, Naturalis Labor 3.200 euro, Itinerari letterari 800 euro e Fondazione Monte di Pietà 2.175 euro.

Nei prossimi giorni gli assegnatari dei contributi si coordineranno con il Settore cultura e promozione della crescita per sviluppare i progetti proposti definendo sedi e orari consentendo così di stilare un calendario organico.

9 su 10 da parte di 34 recensori L’estate a Vicenza sarà un cartellone ricco di eventi L’estate a Vicenza sarà un cartellone ricco di eventi ultima modifica: 2017-06-06T01:47:13+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento