L’agenzia di comunicazione: ecco perché vi serve

C’è stato un tempo nel quale nessun’azienda pensava ai servizi di un’agenzia di comunicazione: era popolare il detto “costruisci un prodotto migliore degli altri e la clientela arriverà”.  I prodotti erano pochi, i clienti molti e curiosi, e c’era molto di vero in quel detto.

Le cose, tuttavia, sono decisamente cambiate. La concorrenza è diventata intensissima, i messaggi che vengono presentati ai clienti ogni giorno sono una quantità un tempo impensabile, e perché quello della vostra azienda emerga fra tutti e dia risultati è necessario che sia costruito  in maniera efficace e professionale. Ci siamo fatti raccontare in cosa consiste il ruolo di un’agenzia oggi da una delle migliori sulla piazza di Milano, la Deaweb, che ha aiutato tante aziende ad avere successo.

La costruzione di un messaggio

Il ruolo forse più importante che può svolgere un’agenzia di comunicazione è quello di sedersi a tavolino insieme al proprio cliente per studiare la forma e il contenuto del messaggio che sarà poi al centro di tutte le comunicazioni aziendali. Questo cosa significa?

Significa, in breve, che mentre il cliente ha spesso un’idea corretta, ma imprecisa, di quali siano le caratteristiche più importanti e definenti della propria azienda, occorre la professionalità di un esperto per estrarre, da quella massa di concetti, un messaggio centrale forte e specifico. E questo messaggio deve avere dalla sua sia la completezza, ossia includere tutto ciò che è importante dire dell’azienda, sia la penetrazione, ossia la capacità di conquistare l’attenzione del pubblico anche in mezzo a tanti altri messaggi.

L’analisi dei risultati

Per molti al di fuori del settore, la comunicazione e il marketing sono discipline molto misteriose, e soprattutto non misurabili: il loro successo è vago, così come il loro insuccesso. Certo: non si può dire che il marketing sia una scienza esatta, dato che ha sempre a che vedere con le reazioni di grandi masse di persone.

É però vero che il tratto distintivo dei professionisti della comunicazione è saper sviluppare delle metriche relative al proprio lavoro; più semplicemente, un’agenzia di comunicazione deve saper misurare, da criteri validi e oggettivi, quanto una campagna di marketing stia dando risultati. Questo è fondamentale anche per indirizzare le azioni future.

La conoscenza dei canali

Per chi lavora in un’agenzia di comunicazione, essere aggiornato su tutte le tattiche, le strategie, e i nuovi mezzi e strumenti che vengono utilizzati per proporre i messaggi aziendali è parte del lavoro. Dove un cliente spesso pensa ancora soltanto alle affissioni, alle pagine pubblicitarie, o forse in alcuni casi arriva ad immaginare lo spot televisivo, l’agenzia specializzata sa che il canale primario oggi è quello online, e conosce le tantissime declinazioni tramite le quali è possibile veicolare su Internet il messaggio aziendale, con risultati soddisfacenti, misurabili, e rapidi

9 su 10 da parte di 34 recensori L’agenzia di comunicazione: ecco perché vi serve L’agenzia di comunicazione: ecco perché vi serve ultima modifica: 2017-05-24T16:44:10+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento