Successo di Api Torino al Salone del Libro 2017

Assemblea dei soci e 16 eventi dedicati alle PMI

Api Torino Salone del Libro

L’assemblea dei soci di Api Torino al Salone Internazionale del Libro

Piccole e Medie Imprese a tutto tondo, con tutte le loro eccellenze e la loro cultura del produrre, ma anche forti proposte per far ripartire l’economia e il territorio. Sono stati questi alcuni dei messaggi che API Torino ha lanciato al Salone Internazionale del Libro 2017 del quale è stata sponsor. Una scelta dettata dalla volontà di essere vicino ad uno degli eventi più importanti di Torino, ma anche dalla voglia di raccontare il modo unico di fare impresa proprio delle PMI.

Nell’ampio stand di API, nel corso di tutto il Salone, si sono svolti 16 eventi dedicati alle imprese che hanno toccato importanti temi come la sicurezza sul lavoro, l’innovazione, la globalizzazione, l’imprenditoria femminile, i giovani, le eccellenze produttive locali, l’alimentare, l’edilizia, l’ambiente e molto altro ancora.

Sempre nel contesto del Salone, si sono svolte poi le due Assemblee dei soci API Torino e APID Imprenditorialità donna. Alle assemblee hanno partecipato la Sindaca di Torino, Chiara Appendino, l’Assessore al Lavoro della Regione Piemonte, Gianna Pentenero, il Presidente della Camera di commercio di Torino, Vincenzo Ilotte, il Presidente di CONFAPI, Maurizio Casasco, il saggista Luca Ricolfi.

Nell’ambito dello stand di API è stata inoltre registrata una puntata de “La città allo specchio” di GRP che andrà in onda venerdì 26 maggio alle ore 21.15 (canale 13 del digitale terrestre) interamente dedicata alle Piccole e Medie Imprese.

Presto sul sito di API Torino sarà possibile scorrere la galleria delle immagini più belle della presenza di API al Salone.

In primo piano la Prima Cittadina della Città di Torino, Chiara Appendino

9 su 10 da parte di 34 recensori Successo di Api Torino al Salone del Libro 2017 Successo di Api Torino al Salone del Libro 2017 ultima modifica: 2017-05-23T20:06:57+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento