Creare una sala cinema a casa con il videoproiettore

Al giorno d’oggi, il mercato ci offre una infinità di proposte per fruire dei nostri media video.

Esistono schermi ultrapiatti dai dettagli altissimi che possono creare una esperienza assolutamente unica, sono disponibili poi schermi curvi, capaci di garantire una maggiore naturalezza e immersione, senza dimenticare tutti quegli schermi che supportano la visione di film in 3d, in particolare apprezzata per i principali blockbuster da botteghino e per l’animazione digitale.

La terza opzione è anche la più particolare e accattivante: stiamo parlando dei proiettori.

I proiettori di fatto sono una scelta di altissima qualità che ci porta a ricreare una esperienza cinema all’interno della nostra abitazione.

Il presupposto necessario è quello di avere una parete adatta e una stanza da dedicare alle proiezioni, magari equipaggiata con un potente sistema audio 3d, capace di coinvolgerci al massimo all’interno di film e videogiochi; di sicuro non useremo il proiettore per vedere il telegiornale! (Anche se niente lo vieta).

Un prodotto per appassionati

A differenza degli altri tipi di schermo, il proiettore è un prodotto adatto a una nicchia di utenza particolare che vuole ottenere il massimo dai propri video. Stiamo quindi parlando di appassionati cinefili, perfezionisti e amanti della tecnologia e videogiocatori che vogliono godere al massimo delle proprie console e dei propri titoli studiati per supportare risoluzioni 4k e full HD.

Ecco che il proiettore ci permette di ottenere dimensioni video e relativa qualità impossibili da ottenere da un normale schermo.

Attenzione però, l’acquisto di un proiettore e di un sistema audio potente non è una spesa economica e non va mai dimenticato un elemento fondamentale, capace di cambiare radicalmente la qualità della nostra immagine: lo schermo per videoproiettore.

Lo schermo è infatti il supporto su cui il video verrà proiettato e necessita a sua volta di qualità.

Gli schermi di scarso livello infatti finiscono per dare risultati mediocri, deteriorandosi e mostrando onde e curvature che rovinano il risultato finale dell’immagine.Quando acquistiamo un proiettore, di conseguenza dobbiamo tenere ben presente anche il suo schermo, elemento fondamentale per la resa massima dello strumento.Ecco che la scelta diventa variegata anche qua, tra diversi tipi di schermi e di teli tra cui scegliere e diverse tipologie di utilizzo, da quello manuale a quello meccanico.

L’importante in questo caso è non badare a spese, sarebbe stupido infatti spendere molto per un proiettore e rovinare tutto a causa di uno schermo di bassa qualità.

9 su 10 da parte di 34 recensori Creare una sala cinema a casa con il videoproiettore Creare una sala cinema a casa con il videoproiettore ultima modifica: 2017-05-23T17:24:47+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento