Riforma dei cartelloni pubblicitari: cosa cambia a Roma

Dal Campidoglio, in una nota, si conferma la “totale condivisione sulla volontà di arrivare in tempi rapidi all’approvazione della riforma dei cartelloni pubblicitari“.

Adriano Meloni“Entro i primi giorni di giugno gli uffici del Dipartimento Sviluppo economico, Attività Produttive e Agricoltura termineranno l’esame della proposta di delibera dei Piani di localizzazione degli impianti pubblicitari. Abbiamo chiesto agli uffici tecnici approfondimenti necessari a dare maggiore chiarezza e precisione ad alcuni aspetti dell’impianto della riforma che resterà inalterato”, afferma l’assessore Adriano Meloni.

“Immediatamente dopo sarà ricalendarizzata la delibera che fisserà i termini di approvazione dei Piani, per approdare in Giunta con il provvedimento finale entro 60 giorni. Il progetto è importante e ambizioso e produrrà una riduzione consistente del numero di cartelloni presenti in città, garantendo decoro e legalità”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Riforma dei cartelloni pubblicitari: cosa cambia a Roma Riforma dei cartelloni pubblicitari: cosa cambia a Roma ultima modifica: 2017-05-22T02:39:29+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento