La Raggi punta a garantire alle persone con disabilità piena accessibilità

La giunta Raggi mira ad assicurare alle persone disabili pieno accesso ad ogni ambito della vita romana, secondo quanto stabilito in materia dalla Convenzione delle Nazioni Unite. Il Campidoglio ha avviato un esame approfondito delle azioni intraprese, grazie anche alla consulta che si occupa delle specifiche esigenze per le persone con disabilità.

Lo studio sarà completato entro il 31 luglio e rappresenterà la base per mettere a punto un metodo omogeneo tra tutti gli uffici coinvolti. Verrà composta una banca dati delle criticità e delle buone prassi in termini di accesso a servizi, strutture, procedimenti, informazione e comunicazione senza discriminazioni.

Barriere architettoniche: gli obiettivi della giunta Raggi

Gli assessori e i relativi uffici dipartimentali dovranno realizzare una mappatura delle consulte municipali sulla disabilità; formulare una proposta di riforma della Consulta cittadina; definire le linee guida per le realtà municipali; individuare in ogni dipartimento e in ogni azienda partecipata un ‘Disability Manager’ che, dopo un apposito corso di formazione, supervisioni le attività realizzate e ne garantisca la coerenza con la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità.

Il percorso si inserisce pienamente nel nuovo ‘Piano Cittadino degli Interventi e dei Servizi Sociali’, approvato dalla Giunta lo scorso 27 gennaio, che ha indicato tra le aree prioritarie di intervento il tema della disabilità, declinato in tutta la sua complessità.

9 su 10 da parte di 34 recensori La Raggi punta a garantire alle persone con disabilità piena accessibilità La Raggi punta a garantire alle persone con disabilità piena accessibilità ultima modifica: 2017-05-22T00:16:56+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento