In coma impiegato milanese di 56 anni aggredito da baby gang

aggressioneUn impiegato di 56 anni è stato aggredito a colpi di ombrello da una baby gang in via Donna Prassede a Milano, dopo avere protestato per degli schiamazzi. L’uomo stata tornando dal lavoro, quando ha visto un gruppetto che faceva rumore con i loro motorini. Ne è nato un alterco e uno dei ragazzi, sembra un quindicenne, lo ha colpito violentemente alla nuca. L’uomo è stato ricoverato all’Humanitas di Rozzano ed è in coma.

L’impiegato era cosciente all’arrivo dei soccorsi. Le sue ferite non sembravano gravi. Poi le sue condizioni sono peggiorate e si trova in rianimazione a causa di un’emorragia cerebrale nella zona della nuca dove era stato colpito.

I militari stanno svolgendo le indagini, sulla scorta delle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza e di alcune testimonianze. E’ stato un residente in zona a dare l’allarme, facendo intervenire il 118 e i Carabinieri. I ragazzi, quattro o cinque, potrebbero essere giovani che vivono nel quartiere.

9 su 10 da parte di 34 recensori In coma impiegato milanese di 56 anni aggredito da baby gang In coma impiegato milanese di 56 anni aggredito da baby gang ultima modifica: 2017-05-15T02:30:21+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone