Serie A, il Crotone conquista un’altra preziosa vittoria con l’Udinese in chiave salvezza

Crotone   1

Udinese   0

Marcatori: 18° Rohden

Crotone (4-4-2): Cordaz, Rosi, Ceccherini, Ferrari, Sampirisi, Rohden, Barberis (Suljic), Crisetig, Nalini (Acosty), Trotta (Simy), Falcinelli. All. Nicola

Udinese (4-3-3): Scuffet, Widmer, Danilo, Felipe, Ali Adnan, Badu, Kums (Perica), Jankto, De Paul (Ewandro), Zapata, Thereau (Balic). All. Delneri

Arbitro: Michael Fabbri di Ravenna

Assistenti: Alessandro Giallantini – Alessandro Lo Cicero

Quarto giudice: Stefano Alassio di Imperia

Addizionali: Gianpaolo Calvarese – Valerio Marini

Ammoniti: Falcinelli, Kums, Adnan, Sampirisi

Recupero 5 minuti nella ripresa

Angoli: 8 a 4 per l’Udinese

Spett. tot. 8230 € 140.176; biglietti 2.009 € 19.290; abbonati 6.221 rateo € 120.886

Il bel momento del Crotone, sei risultati utili consecutivi e quattordici punti conquistati non si arresta contro l’Udinese di mister  Delneri.I pitagorici continuano a dimostrare di voler lottare fino all’ultimo secondo dell’ultima partita per non scendere dal treno della serie A, indipendentemente dalle difficoltà del calendario che vedrà i pitagorici impegnati in trasferta contro la Juve il prossimo turno. Conquistare il settimo risultato utile consecutivo non è stato facile contro una squadra arrivata all’Ezio Scida con l’intento di interrompere la striscia negativa delle ultime due trasferte di Bologna e Napoli. Che si sarebbe trattato di un incontro difficile lo aveva già dichiarato mister Nicola alla vigilia e così è stato. Il compito di continuare ad inanellare un altro risultato positivo è toccato agli otto/undicesimi che la settimana precedente hanno sconfitto in trasferta il Pescara. Le tre novità hanno riguardato il ritorno per fine squalifica del bomber Falcinelli e del centrocampista Crisetig al posto rispettivamente di Simy e Capezzi, ed all’ultimo momento fuori Martella difensore sinistro per fare spazio a Sampirisi. Friulani senza lo squalificato Halfredsson sostituito da Kumis a centrocampo. Gli altri ingressi hanno riguardato il portiere Scuffet per Karnezis, Badu per Balic, Thereau per Perica. Fin dalle battute iniziali si evince la volontà dei pitagorici di passare in vantaggio. La prima occasione da gol è però dell’Udinese al secondo minuto con Badu che da pochi passi da Cordaz manda il pallone oltre la traversa. Dopo nessun pericolo per la porta del Crotone dal trio offensivo bianconero De Paul, Zapata, Thereau. Dal versante del Crotone un continuo assedio alla porta difesa da Scuffet con Trotta, Falcinelli, Ceccherini. La notizia che Empoli e Genoa stanno perdendo rispettivamente a Cagliari e Palermo aumenta il potenziale offensivo del Crotone ed al minuto diciottesimo Rohden mette dentro il pallone del vantaggio. Apoteosi sugli spalti e grande euforia in campo. La possibilità del raddoppio in più occasioni ma Falcinelli, Trotta e Nalini non riescono a bucare Scuffet. Momento critico per il Crotone nei primi cinque minuti della ripresa che si rifugia in due consecutivi calci d’angolo. A dire no al raddoppio dei pitagorici su colpo di testa di Trotta la traversa al minuto sessantaduesimo. Scorrono i minuti e si gioca senza particolari tatticismi. Da parte dei pitagorici l’importante è arrivare al termine senza subire il gol del pareggio e così è stato. La sconfitta dell’ Empoli e quella del Cagliari hanno aperto alla grande il discorso salvezza a favore del Crotone ora distante un solo punto dlla quartultima Empoili e due dal Genoa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie A, il Crotone conquista un’altra preziosa vittoria con l’Udinese in chiave salvezza Serie A, il Crotone conquista un’altra preziosa vittoria con l’Udinese in chiave salvezza ultima modifica: 2017-05-14T17:13:15+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento