Ragazza triestina violentata: arrestato Youssef Fertousi

Si trovava in via Capitolina per fare attività fisica una ventenne triestina. Era in attesa della sua comitiva quando è stata violentata da un marocchino. Lo straniero l’ha approcciata chiedendole una sigaretta, poi si è allontanato per tornare con della birra. A quel punto l’uomo ha cercato il contatto fisico. La ragazza ha provato a fuggire ma il nordafricano l’ha afferrata con forza, attirandola a se e cercando di baciarla. L’ha palpeggiata nelle parti intime. Poi con una bottiglia di birra ha provato a difendersi.

violenza donna

Da lì la corsa per sfuggire al violentatore. Intanto un amico è sopraggiunto è a ripreso con il telefonino un uomo che somigliava allo straniero. I poliziotti hanno trovato il sospettato nei pressi della mensa della Caritas.

Arrestato mentre faceva la richiesta di asilo

Il pm titolare del fascicolo ha avanzato al Gip la richiesta di misura cautelare in carcere. Youssef Fertousi, marocchino di 29 anni, si è presentato in Questura per il disbrigo delle pratiche per il rilascio del permesso per richiesta di asilo. Qui gli agenti lo hanno arrestato e portato in carcere con l’accusa di violenza sessuale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ragazza triestina violentata: arrestato Youssef Fertousi Ragazza triestina violentata: arrestato Youssef Fertousi ultima modifica: 2017-05-07T11:48:25+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook3Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone