La genovese Anna Carla Arecco massacrata dal cuoco Pierluigi Bonfiglio

Sono terminate in maniera tragica le ricerche di Anna Carla Arecco, genovese di 86 anni di cui non si avevano notizie da giorni. La pensionata è stata trovata morta in casa dei vicini in via del Lagaccio 2.

Il corpo di Anna Carla Arecco nascosto sotto il letto

Anna Carla AreccoIl cadavere presentava una vistosa ferita alla testa inferta con un corpo contundente. A trovare il corpo è stata la proprietaria dell’abitazione mentre stava effettuando alcune pulizie.

Arrestato Pierluigi Bonfiglio, 34 anni, cuoco genovese. Disposto il fermo per il reato di omicidio volontario e occultamento di cadavere. I militari della scientifica hanno trovato tracce di sangue sulle pareti della casa dove il cuoco abita insieme alla madre e al patrigno.

Domenica nel corso del sopralluogo all’interno della casa le figlie della donna avevano notato che dalla cassaforte erano spariti gioielli e contanti per un valore significativo.

Il depistaggio di Pierluigi Bonfiglio

Il cuoco ai militari accorsi in casa ha raccontato che la donna era stata uccisa da uno straniero di colore. L’ottantenne sarebbe stata assassinata nel corso di un raptus di cui è stato vittima dopo avere assunto sostanze stupefacenti.

9 su 10 da parte di 34 recensori La genovese Anna Carla Arecco massacrata dal cuoco Pierluigi Bonfiglio La genovese Anna Carla Arecco massacrata dal cuoco Pierluigi Bonfiglio ultima modifica: 2017-05-02T04:21:42+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento