52 anni di Milano in mano

Festa Nozze Ludovico MoroIl mondo degli Sforza scoperto attraverso le parole di Guido Lopez. Appuntamento giovedì 27 aprile alle 17:30 all’Urban center il secondo appuntamento del ciclo “52 anni di Milano in mano” dedicato al noto scrittore milanese scomparso nel 2010.

Mediante gli scritti di Jacopo Trotti, ambasciatore d’Este in casa Sforza, Lopez proietta il lettore all’interno della corte tra politica, sfarzi, delitti e matrimoni combinati. Alla scoperta dei segreti dei duchi di Milano, da Francesco a Ludovico, all’apice della ricchezza e dell’opulenza quando la città meneghina era al centro dell’Europa e del mondo. Il figlio Fabio, Alessia Candido e Giovanni Raso leggeranno brani tratti da “Festa di nozze per Ludovico il Moro” (ed. Mursia e da “Moro! Moro!” (ed. Camunia).

Il terzo e ultimo appuntamento dedicato a Guido Lopez si terrà il 17 maggio, sempre alle 17:30 all’Urban center, quando protagonisti saranno Leonardo e Ludovico dell’omonimo libro dell’autore. Il figlio Fabio, insieme a Jacopo Bottani, ripercorrono le vicende dei rapporti fra i due giganti a cavallo del Rinascimento milanese attraverso le parole dei protagonisti e di chi ne fu spettatore. Con Claudio Nelli di UrbanFile si immaginerà inoltre un ipotetico luogo ideale dove collocare il cavallo riprodotto in America, oggi a San Siro.

9 su 10 da parte di 34 recensori 52 anni di Milano in mano 52 anni di Milano in mano ultima modifica: 2017-04-25T02:16:26+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone