Quotazione oro: da cosa dipende?

L’oro è una materia prima ma è anche la forma più antica di pagamento, è considerato come denaro e accettato da tutti gli stati del mondo come capitale e come pagamento. Inoltre è la migliore forma di riserva di valore nel tempo, per questo molti privati, imprenditori e persino gli Stati decidono di investire sull’oro. Ma da cosa dipende la quotazione dell’oro? Scopriamolo con questo articolo, scritto in collaborazione con il sito specialistico quotazioneoro.online.

 

Anche se non ce lo aspettiamo prima di tutto il prezzo dell’oro dipende dal clima, in quanto le miniere d’oro sono in posti e località difficili da raggiungere, quindi un clima sfavorevole come una forte pioggia che causa nubifragi o altri fenomeni naturali che possono causare catastrofi rendono molto difficile e talvolta arrivano a bloccare l’estrazione dell’oro, causando ovviamente un innalzamento del prezzo dell’oro in quanto ne estraggono di meno.

 

Un altro fattore he determina la quotazione dell’oro è la domanda e l’offerta sul mercato e dalla quantità di domanda e offerta scambiata in borsa. La domanda e l’offerta a livello nazionale e internazionale; a livello nazionale se uno stato ha una vasta riserva aurea e non ci sono gravi crisi o inflazione il prezzo dell’oro resta stabile o diminuisce, mentre a livello internazionale il mercato dell’oro è tenuto sotto controllo dalle Banche Centrali e dall’FMI (fondo monetario internazionale) e quando ritengono opportuno intervenire fanno accordi con alcuni Stati per limitare la vendita dell’oro e incrementare così altre forme di speculazione o per formare riserve auree.

 

Anche la correlazione tra il prezzo dell’oro e le valute globali (per primo il dollaro) corre a determinare la valuta dell’oro. Ad esempio se l’offerta di dollari americani è in aumento per far fronte al deficit, il debito pubblico, il prezzo del dollaro è svalutato contestualmente al rialzo delle quotazioni dell’oro.

 

La quotazione dell’oro, a differenza di ciò che tutti credono, non ha nessun rapporto con eventi drammatici o una crisi politica; una crisi globale può influire sulle quotazioni in oro in quanto considerato come un “bene di rifugio” durante una crisi perché l’oro è meno sensibile all’inflazione rispetto ad altre forme di investimento, quindi le persone in questi particolari periodi storici preferiscono investire in oro.

 

Oggi il l’oro si trova ad una quotazione di trentasette euro al grammo, infatti in questi anni la quotazione dell’oro è salita a causa della crisi finanziaria del 2008 raggiungendo i picchi più alti nella storia. Prima del 2008 negli anni ottanta del novecento la quotazione dell’oro era salita di molto per poi ristabilizzarsi fino appunto alla recente crisi. Mentre negli ultimi 5 anni la quotazione si è abbassata di nuovo raggiungendo ora un prezzo di 37,15 euro al grammo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Quotazione oro: da cosa dipende? Quotazione oro: da cosa dipende? ultima modifica: 2017-04-21T16:07:22+00:00 da Massimo Fattoretto
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone