Sequestrati più di 60 mila elementi d’arredo falsamente etichettati in argento

Sono 29 le persone denunciate per frode in commercio. Dieci le tonnellate di argento falso sequestrato dalle Fiamme Gialle di Torino che hanno sequestrato oltre 60 mila elementi d’arredo etichettati falsamente in argento. Si tratta di prodotti importati da Svizzera, Belgio e Cina, etichettati però come Fatti in Italia.

Più di 30 le perquisizioni soprattutto nel capoluogo e nell’area metropolitana ma anche nel Milanese. Il valore delle 10 tonnellate del metallo sequestrato è sui 3 milioni di euro.

Guardia di Finanza

L’attività, coordinata dalla Procura di Torino – Pool Tutela del Consumatore, ha ricostruito la filiera distributiva di falso argento radicata tra il Piemonte e la Lombardia. La filiera produttiva cinese e nordafricana ha commercializzato per anni, sul territorio nazionale, migliaia di cornici portafoto, elementi d’arredo, vassoi e teiere falsamente etichettati “Silver” o “Silver Plated”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sequestrati più di 60 mila elementi d’arredo falsamente etichettati in argento Sequestrati più di 60 mila elementi d’arredo falsamente etichettati in argento ultima modifica: 2017-04-18T12:11:14+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone