La Juve di Max Allegri non ha paura del Barcellona

AllegriE’ la partita dell’anno. Superare i catalani significa proiettarsi tra le grandi d’Europa e ambire davvero a vincere la Coppa. La Juve ci crede. Messi non ha mai segnato a Buffon.

I bianconeri vogliono la rivincita dopo una finale persa contro il Barcellona. Le quotazioni sull’esito della sfida vedono favoriti gli spagnoli ma la Juve ha molte chance di andare avanti, così come si può vedere su betrally calcio. “Dobbiamo avere la convinzione di passare il turno, altrimenti abbiamo già perso in partenza. Sarà difficilissimo ma dobbiamo giocare per segnare”. Così il tecnico della Vecchia Signora in preparazione della sfida che vale una stagione. Per Allegri la conquista della Coppa sarebbe un grande addio alla società di Torino e un ottimo bigliettino da visita per il campionato inglese che già lo attende a braccia aperte.

Battere il Barcellona

Max Allegri ha molta esperienza. Ha incrociato gli spagnoli altre 9 volte. “La finale era una partita secca, qui giochiamo su andata e ritorno, serviranno due grandi partite” ammonisce il tecnico.

Entrambe le squadre sono convinte di passare il turno. Lo spettacolo è assicurato. La Juve deve fare la gara perfetta questa sera a Torino e mettere più volte possibile la palla in rete. In questa gara di andata si gioca mezza qualificazione. Non basta vincere. Serve vincere con scarto per evitare la remuntada al ritorno. Dita incrociate. Testa e cuore. Tutta l’Italia (juventina e non) questa sera tifa Juventus.

La sfida su Canale 5

Tutti gli appassionati di calcio saranno questa sera sintonizzati su Canale 5 per guardare in azione una delle gare più interessanti dell’intera Champions.

Il Barça non è cambiato

La squadra che affronta la Juve, è cambiata poco o nulla. Andre Gomes, Mathieu, Digne, Alcacer, sono rincalzi di secondo livello. Anche Arda Turan e Aleix Vidal hanno avuto alterne fortune. Il Barcelona è la stessa squadra immutata negli anni. Per molti aspetti a fine corsa. Il settore giovanile dei catalani non produce più talenti. Gli spagnoli si affidano molto ai singoli. Il Barça è meno forte di quello che nel 2015 era la squadra degli imbattibili. La Juve ci spera. Gli italiani hanno cambiato parecchio negli anni macinando maggiore esperienza internazionale grazie anche a giocatori come Higuain, uno specialista che può fare davvero male. La Juve è un gruppo, si muove da squadra a differenza degli ospiti. La sfida è aperta. Lo spettacolo assicurato. Non resta che sintonizzarsi di fronte al televisore.
9 su 10 da parte di 34 recensori La Juve di Max Allegri non ha paura del Barcellona La Juve di Max Allegri non ha paura del Barcellona ultima modifica: 2017-04-11T11:36:51+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone