Alfano: “Se il governo è sotto ricatto della Cgil, noi non siamo ricattabili”

Angelino AlfanoAngelino Alfano prova a dettare le condizioni al premier Paolo Gentiloni chiamato a “tenere un equilibrio di maggioranza”. Il Ministro sottolinea – su Rai Uno – che “la sinistra Pd è diventata il megafono della Cgil. Se il governo è sotto ricatto della Cgil, noi non siamo ricattabili”.

Il leader di Altermativa Popolare anticipa che se sulle riforme si segue la “sinistra da indietro tutta il governo non ci troverà”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Alfano: “Se il governo è sotto ricatto della Cgil, noi non siamo ricattabili” Alfano: “Se il governo è sotto ricatto della Cgil, noi non siamo ricattabili” ultima modifica: 2017-04-04T03:27:05+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento