Brescia. Ha confessato l’assassino di Yaisy Bonilla

Rapida svolta nelle indagini per l’omicidio del colombiano Yaisy Bonilla (21 anni), accoltellato all’uscita della Disco Volante a Brescia e spirato dopo alcune ore. L’assassino è un italiano di 23 anni con piccoli precedenti. Ha confessato di avere accoltellato il ventenne. I due non si conoscevano.

Il litigio

La discussione sarebbe partita per qualche frase all’indirizzo della fidanzata. Yaisy Bonilla (con piccoli precedente alle spalle) si trovava nel nostro Paese da 12 anni. E’ stato colpito nei pressi dall’ingresso della discoteca.

Il colombiano era stato ferito all’addome davanti alla fidanzata. Dopo l’accoltellamento è stato condotto in ospedale e operato ma il suo destino si è tragicamente compiuto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Brescia. Ha confessato l’assassino di Yaisy Bonilla Brescia. Ha confessato l’assassino di Yaisy Bonilla ultima modifica: 2017-04-03T11:55:40+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento