Lingotti o monete d’oro: qual’è la scelta migliore per iniziare ad investire in oro?

L’andamento dell’economia e della borsa degli ultimi anni hanno reso difficile riuscire a trovare i giusti investimenti da fare, inoltre ha spinto gli investitori a cercare anche altre strade di investimento.
Strade diverse, ma sicure e vantaggiose.

Secondo le ultime statistiche tra i migliori investimenti disponibili risulta esserci l’oro. Bisogna specificare che l’oro assume un valore diverso in ogni periodo, questo dipende dal rapporto tra domanda e offerta.
Ed è proprio qui il fattore investimento, puntare sull’aumento del suo valore in rialzo.

Oggi sono in tanti ad investire in oro e la scelta che verte su questo metallo prezioso divide tra i lingotti d’oro e le monete d’oro.
Parliamo quindi di investimenti in oro fisico.
Ma vediamo tra i lingotti in oro e le monete d’oro qual è la scelta migliore da fare, anche se le differenze in questo tipo di investimento sono ben poche.

Le monete d’oro possono essere pure o costituite anche da altro materiale in lega oltre all’oro, in questo caso il valore è leggermente inferiore, perché non sono costituite da 999,9 millesimi di oro.
Hanno comunque un valore notevole ed è bene acquistarle sempre da rivenditori che garantiscono l’autenticità.
Per le monete d’oro da investimento, per l’attribuzione del prezzo si prende in considerazione la purezza, lo spread e il valore dell’oro in quella data.
Per poter investire sulle monete d’oro non occorre fare grandi investimenti di denaro, anche con somme come 300 euro si possono fare i primi passi nel mondo degli investimenti in oro fisico.

I lingotti d’oro più convenienti invece si trovano a partire da 10-20 grammi e sono sempre puri in costituzione. Il valore quindi viene calcolato in modo simile a quello delle monete: spread, purezza e valore attuale dell’oro.
Ovviamente più è grande il lingotto e più è sensato l’investimento poiché si ammortizzano i costi di produzione dei lingotti stessi.

Di conseguenza possiamo dire che tra monete e lingotti d’oro la differenza sostanziale è nella purezza del materiale di costituzione e nella rivendibilità che è maggiore per le monete.
Si potrà investire in entrambi, ma il buon investimento lo si fa quando si acquistando i lingotti  perché sono sempre totalmente puri nella costituzione, ricordando però che per avere dei profitti bisognerà aspettare un medio o lungo termine.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lingotti o monete d’oro: qual’è la scelta migliore per iniziare ad investire in oro? Lingotti o monete d’oro: qual’è la scelta migliore per iniziare ad investire in oro? ultima modifica: 2017-03-27T00:11:29+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone