Docenti a scuola di comunicazione nell’Istituto comprensivo di Via Acerbi a Pavia

Docenti e insegnanti tornano dietro i banchi per discutere di comunicazione. Accade nell’Istituto comprensivo di Via Acerbi, dove il Dirigente scolastico Marco Barbisotti su proposta della professoressa Maria Elena Moro ha organizzato per il 28 marzo un seminario formativo sui temi della comunicazione rivolto a tutti gli insegnanti dell’istituto. Lo speaker della serata sarà Mauro Baricca, imprenditore, formatore e autore di libri di successo sul marketing, sulla leadership e sulla crescita personale, direttore marketing di Casa Imbastita Campus società siciliana di formazione e consulenza manageriale con sede e uffici operativi anche nel Nord Italia. L’iniziativa nasce dal successo di analoghe esperienze avviate in Veneto e in Sicilia da Casa Imbastita Campus con insegnati delle scuole di ogni ordine e grado.

«Chi ha smesso di imparare ha smesso di vivere – spiega Baricca – Vale per tutti noi, dai ragazzi agli adulti. La vision di Casa Imbastita Campus ambisce a cambiare la cultura imprenditoriale italiana lavorando sui valori, sull’etica e sul miglioramento costante. In questo senso, abbiamo intrapreso una collaborazione completamente gratuita con alcuni istituti scolastici, per insegnare ai docenti le tecniche di comunicazione. Docenti e insegnanti sono tra le persone più importanti per lo sviluppo di un paese, in quanto formano le nostre future classi dirigenti. Riteniamo che investire sul futuro dei nostri ragazzi e del nostro paese, attraverso la formazione dei docenti, sia un dovere sociale».

Il programma del seminario verterà sulla comunicazione efficace, sulla comunicazione interpersonale e sulle dinamiche di gruppo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Docenti a scuola di comunicazione nell’Istituto comprensivo di Via Acerbi a Pavia Docenti a scuola di comunicazione nell’Istituto comprensivo di Via Acerbi a Pavia ultima modifica: 2017-03-23T03:30:37+00:00 da INPress
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento