È morto a 91 anni Alfredo Reichlin: partigiano e allievo di Togliatti

Correva l’anno 1925 il giorno 26 maggio quando a Barletta nasceva Alfredo Reichlin. Si era trasferito da piccolo a Roma con i genitori. Giovanissimo prese parte alla Resistenza con le Brigate Garibaldi, alle quali aderì dopo l’8 settembre e durante l’occupazione tedesca della città da parte prendendo parte alle azioni dei Gap. Preso prigioniero dai fascisti, liberato grazie all’aiuto del gappista Arminio Savioli, dopo la Liberazione Reichlin si iscrisse al Pci. Grande amico di Lucio Lombardo Radice e Giaime e Luigi Pintor, è stata una delle figure più autorevoli del partito, considerato allievo di Palmiro Togliatti.

Una longeva carriera politica

E’ stato parlamentare, direttore dell’Unità, nella Direzione del PCI. Era presidente del Cespe (Centro studi di politiche economiche). Dalla Luciana Castellina ha avuto i figli Lucrezia e Pietro, dal 1982 era sposato con Roberta Carlotto che a sua volta aveva avuto una figlia, Silvia, dal precedente marito.

9 su 10 da parte di 34 recensori È morto a 91 anni Alfredo Reichlin: partigiano e allievo di Togliatti È morto a 91 anni Alfredo Reichlin: partigiano e allievo di Togliatti ultima modifica: 2017-03-22T04:10:50+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento