Tensione a Cirò Marina. Per l’omicidio di Antonella Lettieri arrestato il vicino Salvatore Fuscaldo

Altissima tensione a Cirò Marina dove i Carabinieri hanno fermato Salvatore Fuscaldo, 50 anni, l’uomo che avrebbe ucciso Antonella Lettieri, commessa di 42 anni uccisa a coltellate e con colpi in testa alla testa l’8 marzo. L’autore del delitto sarebbe un vicino di casa, marito dell’amica della vittima, indagato da subito insieme ad altre 2 soggetti. Il movente sarebbe legato a questioni economiche.

Folla inferocita

Decine di persone hanno provato a farsi giustizia da sola arrivando ad infrangere il lunotto posteriore dell’auto dei Carabinieri sulla quale si trovava il fermato. Il provvedimento è scattato a seguito dell’esito delle perizie compiute dal Ris di Messina, alla presenza dei legali di parte, su alcune tracce ematiche. Tracce di sangue della vittima sarebbero state trovate sull’auto di Fuscaldo e su suoi capi di abbigliamento.

Le indagini

Vanno avanti per chiarire ogni aspetto del delitto. Oltre a Fuscaldo era stata indagata anche la moglie e la persona che frequentava ultimamente Antonella Lettieri per consentire loro di nominare propri periti.

Condividi su:Share on Facebook5Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone