Rende. Sequestrata un’area di 7600 mq in località Piano di Maio

La Forestale cosentina ha apposto i sigilli ad una vasta area (7600 mq) in contrada Piano di Maio a Rende alle porte di Cosenza. Nel terreno – informano in una nota i Carabinieri – sono state sradicate piante. Su di un fondo boscato formato da piante di Roverella, Corbezzolo e Pioppo e Erica Arborea con l’ausilio di un mezzo meccanico, è stata sradicata parte della componente forestale presente.

Sono stati eseguiti i rilievi tecnici degli uomini della Stazione di Cosenza. Trovati cumuli di piante forestali che erano presenti sul suolo prima dell’estirpazione. I lavori sono stati eseguiti senza le autorizzazioni paesaggistico ambientali e idrogeologico forestale necessarie.

Multa da oltre 20 mila euro

Deferita all’Autorità Giudiziaria dell’Amministratore di una Società Immobiliare di Cosenza per aver proceduto all’illecita estirpazione di un bosco e contestare il relativo reato previsto dal Decreto Legislativo 42/2004 – Testo unico dei Beni Culturali e del Paesaggio.

Posto sotto sequestro penale l’area interessata dall’intervento ed i cumuli delle piante forestali illecitamente sradicate. Elevata una sanzione amministrativa per 22.400 euro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Rende. Sequestrata un’area di 7600 mq in località Piano di Maio Rende. Sequestrata un’area di 7600 mq in località Piano di Maio ultima modifica: 2017-03-11T12:23:05+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento