Terrorismo. L’Fbi indaga su 300 persone ammesse come rifugiati

Gli indagati sono sospettati di terrorismo. Si tratta di “300 individui ammessi nel nostro Paese nel quadro del programma per i rifugiati, ma che si sono infiltrati con intenzioni ostili o che si sono radicalizzati dopo essere stati ammessi”. Lo ha spiegato una fonte anonima in concomitanza con il nuovo “muslim ban” firmato da Trump, che vieta per quattro mesi l’ingresso a cittadini provenienti da sei Paesi a maggioranza musulmana.

9 su 10 da parte di 34 recensori Terrorismo. L’Fbi indaga su 300 persone ammesse come rifugiati Terrorismo. L’Fbi indaga su 300 persone ammesse come rifugiati ultima modifica: 2017-03-07T00:24:27+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento