Milano. Le social street potranno interagire con il Comune

Potranno ottenere spazi, servizi o opportunità di collaborazione; curare un giardinetto nella propria via, organizzare un aperitivo nel locale sotto casa, o coinvolgere i vicini di casa più soli in attività ricreative. Sono alcune delle attività effettuate dalle social street che la giunta Sala intende valorizzare. Se già non ci si conosce il primo contatto avverrà sui social network facendo riferimento alla via in cui si abita. Le social street sono nate così nel 2013 da un primo gruppo di residenti di via Fondazza per poi diffondersi numerose in tutta Italia

A Milano al momento sono più di una settantina, sparse in diversi quartieri, dal centro alle periferie. Con la pubblicazione di un avviso pubblico, si apre la procedura per la raccolta dei contatti che costituiranno un elenco di gruppi informali di cittadinanza attiva di cui le social street e altre realtà potranno fare parte.

I gruppi

Per iscriversi avranno tempo fino al 5 maggio. È richiesta la presentazione di un progetto di attività. Queste le modalità: per l’iscrizione all’elenco i gruppi informali di cittadinanza attiva dovranno essere costituiti da due o più persone maggiorenni, senza condanne penali, residenti nel Comune di Milano, comunitari o stranieri purché in possesso di idoneo titolo di soggiorno.

Le attività dei gruppi informali dovranno essere illustrate singolarmente all’interno di un “progetto”, inoltrato da una persona referente, che non comprenderà le consuete attività quotidiane, ma solo quelle iniziative la cui realizzazione sia configurabile quale vero e proprio progetto.

I gruppi informali iscritti nell’elenco avranno la possibilità di essere coinvolti dall’amministrazione comunale in attività di tipo sociale e concludere accordi n relazione alla specificità dei singoli progetti. Sarà chiesto a ciascun gruppo di identificare un referente che terrà le relazioni con l’Amministrazione.

Saranno rispettati i principi di inclusione e di apertura affinché gli elenchi siano accessibili periodicamente anche ad altri cittadini. Per questo motivo saranno aggiornati con cadenza semestrale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano. Le social street potranno interagire con il Comune Milano. Le social street potranno interagire con il Comune ultima modifica: 2017-03-07T00:09:05+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento