Il futuro di Roberto Mancini è di nuovo inglese

Al momento il Mancio si è concesso la passerella televisiva, quella di Rai Uno, ospite di Milly Carlucci, a Ballando con le Stelle, ballerino per una notte. Per lui una standing ovation e un’accoglienza da protagonista in prima serata sulla rete ammiraglia di viale Mazzini. Roberto Mancini, chiusa in modo brusco la sua avventura bis all’Inter, scalpita però per rimettersi in gioco, per riassaporare l’emozione di stare in panchina e di tornare a vincere. L’allenatore ex interista vuole ripartire da una grande squadra che possa eseguire il suo modulo e corrisponda alle sue ambizioni.

Sul suo futuro impazzano i pronostici come si può vedere anche su Betrally Login, dove si possono effettuare scommesse sui più importanti appuntamenti sportivi su scala globale dal ping pong al calcio, nella sezione live e quella virtuale. Roberto Mancini in queste ore è stato chiamato in causa per la panchina del Leicester dopo l’esonero di Claudio Ranieri. Al diretto interessato è toccato chiarire di non avere mai ricevuto offerte dal club e di non essere comunque interessato all’incarico.

Il tecnico di Jesi pronto a volare a Londra

Il marchigiano potrebbe fare al caso per il campionato inglese, in particolare per i club londinesi. A fine campionato Mauricio Pochettino potrebbe cedere alla corte spietata del Barcellona e lasciare il posto libero al Mancio che sarebbe nei radar del Tottenham. Il mister italiano è molto stimato nel popoloso sobborgo di Londra. La società si è già mossa per sondare il terreno. Secondo la stampa britannica, ci sarebbero stati dei veri e propri contatti tra Mancini e gli Spurs, colloqui che potrebbero essere qualcosa in più se l’attuale mister decidesse di andare via dalla Premier per volare in Spagna.

Sul tecnico di Jesi gli interessi sono molteplici, sempre nel campionato inglese. L’Arsenal si trova con Arsene Wenger in scadenza di contratto. Il nome di Mancini è sui taccuini dei Gunners, che mediante dei mediatori, avrebbero raccolto in via informale una sua eventuale disponibilità ad accettare la panchina per la nuova stagione.

I bene informati sostengono che il diretto interessato considera la Premier come il campionato giusto per tornare ad allenare e vincere inaugurando un nuovo ciclo. Roberto Mancini non si accontenta di una squadra da allenare, ma vuole un gruppo in grado di competere su più fronti, motivato ed ambizioso. Il marchigiano è molto esigente e sia da Tottenham che dall’Arsenal attende certezze sulla rosa e sugli obiettivi. Mancini difficilmente accetterà un’Inter “inglese”…

9 su 10 da parte di 34 recensori Il futuro di Roberto Mancini è di nuovo inglese Il futuro di Roberto Mancini è di nuovo inglese ultima modifica: 2017-03-02T20:47:58+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento