Napoli. Assenteismo al Loreto Mare: ai domiciliari 55 tra medici, infermieri e personale

Una vera e propria ondata di arresti che ha fatto luce ancora una volta su un malcostume italico: l’assenteismo. Un “vizio” comune a dipendenti pubblici di ogni angolo del Paese. Oggi è capitato a Napoli, ma ogni giorno le inchieste toccano tutte le città e le realtà piccole o grandi. A finire ai domiciliari 55 persone:

18 infermieri professionali

11 operatori sociosanitari

9 tecnici di radiologia

9 tecnici manutentori

6 impiegati amministrativi

1 neurologo

1 ginecologo

In totale vi sono 94 indagati di cui 55 ai domiciliari. E’ il risultato del blitz dei Carabinieri nell’ospedale Loreto Mare.

Indagine durata 2 anni

Avrebbero commesso migliaia di episodi di assenteismo. Nei 2 anni di inchiesta è stato tutto documentato con telecamere e di pedinamenti.

Documentata la strisciata plurima dei badge, per prendere al presenza a dipendenti in realtà assenti. Emblematico il caso di uno degli indagati. Durante l’orario di lavoro faceva lo chef in un albergo del Napoletano. Un medico in servizio andava a giocare a tennis o fare acquisti in gioielleria.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli. Assenteismo al Loreto Mare: ai domiciliari 55 tra medici, infermieri e personale Napoli. Assenteismo al Loreto Mare: ai domiciliari 55 tra medici, infermieri e personale ultima modifica: 2017-02-24T09:07:36+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook7Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento