Assistenza socio-sanitaria alla popolazione colpita dal terremoto in Centro Italia

Una sala per le attività di accoglienza. Due ambulatori. Una sala d’attesa. Sono gli spazi allestiti nel Polibus, l’ambulatorio mobile di Emergency che fornisce assistenza socio-sanitaria alla popolazione colpita dal terremoto in Centro Italia in collaborazione con la Protezione civile del Comune di Milano.

Emergency fornirà assistenza infermieristica in 2 territori gravemente colpiti dal disastro naturale: Amatrice e Montorio al Vomano, in provincia di Teramo, dove sarà attivo anche uno sportello di assistenza psicologica. La Protezione civile fornirà tecnici e supporto logistico per svolgere le attività previste dal Protocollo d’intesa sottoscritto nel dicembre scorso dal Comune di Milano e dall’associazione umanitaria fondata da Gino Strada.

Il Polibus sarà collocato nel piazzale del distretto sanitario di base di Montorio al Vomano e le unità mobili di Emergency saranno operative in diversi comuni del distretto. Uno psicologo, un infermiere e un logista forniranno assistenza socio-sanitaria gratuita in un territorio in cui, a causa dell’emergenza climatica e sismica, i bisogni sono molteplici e i servizi di assistenza sanitaria sono in difficoltà.

9 su 10 da parte di 34 recensori Assistenza socio-sanitaria alla popolazione colpita dal terremoto in Centro Italia Assistenza socio-sanitaria alla popolazione colpita dal terremoto in Centro Italia ultima modifica: 2017-02-23T02:46:39+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento