A Ladispoli e Cerveteri sequestrati beni per 30 milioni a 5 famiglie rom

Il maxi sequestro è stato operato dalla Dia capitolina insieme ai Carabinieri e le Fiamme Gialle. Il provvedimento è stato eseguito a Ladispoli e Cerveteri. Sotto chiave beni per un ammontare di 30 milioni.

Famiglie Sinti

I beni sono stati sequestrati a 5 famiglie Sinti che devono rispondere di associazione per delinquere. Gli indagati sono legati da vincoli familiari e hanno diversi precedenti penali. I nuclei familiari sono operativi sia nel Lazio che in note località turistiche italiane ed estere.

9 su 10 da parte di 34 recensori A Ladispoli e Cerveteri sequestrati beni per 30 milioni a 5 famiglie rom A Ladispoli e Cerveteri sequestrati beni per 30 milioni a 5 famiglie rom ultima modifica: 2017-02-09T12:46:05+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento