Dal 1770 ad oggi, la cartomanzia ai tempi del web

Giunti nel 2017 in una società sempre connessa, gli esseri umani, potrebbero sembrare differenti dalle generazioni precedenti. Eppure i bisogni, le speranze, sono le medesime. L’uomo è sempre alla ricerca di certezze, soprattutto in un tempo quello odierno dove l’instabilità è una costante dominante. Conoscere il futuro, il presente e il passato? E’ la mission della cartomanzia, un antico metodo di divinazione che risale al 1770 e ha avuto i suoi albori in Francia.

Come si può leggere anche su voyance-tarot.xyz, l’utilizzo di mazzi tarocchi, carte napoletane e sibille, si è mantenuto attuale negli anni spostandosi però sul web. La carta raffigura simboli e immagini corrispondenti a significati specifici. I simboli dei tarocchi si rifanno ai dubbi, le insicurezze che sono propri di ciascuno. Attraverso l’interpretazione del cartomante (colui che ha studiato le tecniche della cartomanzia) si può avere questa interpretazione.

Cercare delle certezze per il proprio futuro

Chi si affida alla cartomanzia ricerca un parere per affrontare le difficoltà che i presentano quotidianamente in relazione al proprio presente e in prospettiva futura. La consultazione della cartomanzia avviene sempre più spesso attraverso portali web che hanno agevolato il contatto tra il consultante e il consultente. La lettura divinatoria delle carte risulta così più diretta e anche molto più discreta. Vi sono persone che sono alla ricerca di risposte e ristoro alle proprie domande, chi punta ad un consulto per ottenere dei consigli.

L’importante è affidarsi a portali e/o professionisti di acclarata professionalità, che si presentano in modo corretto e schietto, senza creare illusioni, bensì illustrando al consultante quali sono gli ambiti specifici del consulto. Il cartomante non è, infatti, un mago ma colui che dispensa consigli e traccia dei percorsi che possono essere seguiti o meno in piena coscienza e consapevolezza.

Cartomanti: chi sono

La cartomanzia, praticata da persone esperte, consente di fare un’analisi del futuro personale. Il divinatore qualificato propone l’interpretazione delle combinazioni che si creano tra i simboli sulle carte. La pratica dell’interpretazione viene ritenuta in tutta la sua complessità, come una tecnica che si è evoluta nel tempo. Nessun cartomante disponde di poteri. Non può modificare il futuro. Non opera miracoli. Non guarisce dalle malattie. Non evita le catastrofi. Il cartomante può scoprire gli eventi per tracciare soluzioni per provare ad evitare che si verifichino.

La cartomanzia oggi

Il destino può essere condizionato dai progressi scientifici che però non possono prevederlo. Ci sono molte persone che si affidano all’antica arte della cartomanzia per avere un consulto in un contesto quotidiano fatto di eventi ricorrenti e dinamismo, di sfide da raccogliere e scelte da operare. Un futuro di serenità è l’ambizione di ogni uomo. La cartomanzia può offrire dei suggerimenti in tale direzione. Sta a ciascun individuo fare le proprie valutazioni personali sempre con spirito critico e approccio costruttivo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Dal 1770 ad oggi, la cartomanzia ai tempi del web Dal 1770 ad oggi, la cartomanzia ai tempi del web ultima modifica: 2017-02-06T19:42:35+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento