Mesoraca. In vasca con il cellulare attaccato alla presa morta Angela Ruberto

Incidente domestico nel Crotonese dove ha perso la vita Angela Ruberto, 18 anni di Mesoraca, folgorata nella vasca da bagno. Stava usando il cellulare attaccato alla presa di corrente.

La ciabatta

La ciabatta a cui aveva collegato il telefonino sotto carica, è caduta nell’acqua, folgorandola. Il salvavita non avrebbe funzionato. La famiglia si era collegata – secondo i Carabinieri – alla rete elettrica “saltando” il contatore. Il padre della vittima è stato denunciato per furto di energia elettrica.

Salma a Crotone

La giovane è stata subito soccorsa, ma i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. La salma è stata trasportata nell’obitorio dell’ospedale di Crotone per l’autopsia.

I Carabinieri hanno avviato una procedura per evitare che il personale Enel interrompa la fornitura elettrica.

9 su 10 da parte di 34 recensori Mesoraca. In vasca con il cellulare attaccato alla presa morta Angela Ruberto Mesoraca. In vasca con il cellulare attaccato alla presa morta Angela Ruberto ultima modifica: 2017-02-03T22:02:02+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento