Milano. Due milioni per proteggere pc, database e per iniziative di sensibilizzazione rivolte ai dipendenti

Approvate da palazzo Marino le linee di indirizzo per l’acquisizione – tramite gare d’appalto e convenzioni Consip – di servizi di sicurezza informatica di ultima generazione, allo scopo di mantenere e migliorare gli alti livelli di protezione attuali e salvaguardare così la rete e i dati del Comune di Milano da possibili attacchi esterni.

Tre gli ambiti di intervento

La spesa complessiva ammonta a 2 milioni e 300 euro e si divide in 3 ambiti. Il primo riguarderà la manutenzione ordinaria e il supporto avanzato alle tecnologie antivirus su circa 12 mila personal computer, al Security Operation Center esterno, ai servizi di presidio e ai servizi professionali di progettazione della sicurezza, per una spesa complessiva di circa 1,5 milioni di euro da ripartire nei prossimi 2 anni.

Il secondo ambito di intervento si concentrerà sui nuovi servizi di gestione delle vulnerabilità e protezione di database, supporto al CERT (Computer Emergency Response Team) e potenziamento dei sistemi di sicurezza associati alla pubblicazione delle applicazioni web, per un totale di 400 mila euro in 2 anni.

L’Amministrazione comunale intende investire in nuove tecnologie di difesa per proteggere i sistemi del Comune di Milano dagli attacchi di nuova generazione. A questo scopo saranno anche previste iniziative di diffusione della cultura della sicurezza informatica – security awareness – rivolte ai dipendenti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano. Due milioni per proteggere pc, database e per iniziative di sensibilizzazione rivolte ai dipendenti Milano. Due milioni per proteggere pc, database e per iniziative di sensibilizzazione rivolte ai dipendenti ultima modifica: 2016-12-31T01:29:44+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento