In fiamme abitazione all’interno del castello Marchione di Conversano morta bambina

La piccola è morta per le esalazioni di monossido di carbonio generate dall’incendio della sua cameretta. La bulgara di 11 anni è giunta in ospedale a Monopoli in vita ma è morta subito dopo. Pare che le fiamme sono partite da un televisore.

La bimba è stata soccorsa dal padre impiegato in un’azienda agricola. La piccola abitava in un’abitazione nel castello Marchione di Conversano.

La bulgara era nata a Castellana Grotte. Avrebbe spento 12 candeline il 6 gennaio. In base ai primi accertamenti, la piccola si sarebbe stata colta dal sonno lasciando la tv accesa tutta la notte. In questo modo si sarebbe surriscaldata provocando un principio di incendio al mobile porta tv.

Ad accorgersi della tragedia sono stati i genitori

Per via delle esalazioni sono rimasti intossicati in modo lieve dal fumo anche la mamma e i 2 fratelli più grandi.

9 su 10 da parte di 34 recensori In fiamme abitazione all’interno del castello Marchione di Conversano morta bambina In fiamme abitazione all’interno del castello Marchione di Conversano morta bambina ultima modifica: 2016-12-30T15:28:36+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento