Scandicci. Falegname sessantenne si impicca nel suo capannone

Un imprenditore sessantenne si è impiccato nel capannone della sua falegnameria a Scandicci nel Fiorentino. Si sarebbe tolto la vita per via di una crisi depressiva legata ad una situazione debitoria aziendale.

Il corpo è stato trasferito all’istituto di medicina legale dell’ospedale di Careggi per l’autopsia, come disposto dalla magistratura fiorentina.

9 su 10 da parte di 34 recensori Scandicci. Falegname sessantenne si impicca nel suo capannone Scandicci. Falegname sessantenne si impicca nel suo capannone ultima modifica: 2016-12-29T22:16:39+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento