Mediaset sta per cadere in mano a Vivendi: operazione da 4.2 miliardi

Il colosso transalpino punta a prendersi il principale operatore televisivo privato italiano. Vivendi è uscita alla scoperta. Sta lavorando per giungere al 30% del capitale ad un passo dall’offerta su tutto il pacchetto Mediaset.

Blocco accordi con altra società estera

Quota 30% basterebbe in ogni caso ai francesi per sbarrare la strada a possibili accordi del gruppo con altre società all’estero.

L’unica contromossa di Fininvest sarebbe operare sul mercato con acquisti e lanciare in anticipo l’offerta su tutto il capitale per un ammontare di 4.2 miliardi di euro.

Lo scontro tra le 2 media company

Tutto è nato dalla diatriba sorta intorno alla cessione di Mediaset Premium a Vivendi. I francesi hanno presentato un’offerta salvo poi tirarsi indietro. Fininvest ha promosso un’azione legale senza ottenere la conciliazione. Dalla Francia è partita la contromossa per scalare il Biscione.

L’intervento della Consob

Fininvest ha invocato il soccorso della Consob, Authority di vigilanza degli scambi borsistici. A difesa del gruppo l’Agcom, l’authority che vigila sul mondo delle comunicazioni, sostenendo che Vivendi, già azionista di controllo di Telecom Italia, non può avere una quota dominante in Mediaset, altrimenti violerebbe i limiti della legge Gasparri sulla raccolta delle risorse pubblicitarie. La battaglia è in atto ma il destino sembra segnato. Mediaset cadrà in mano francese.

9 su 10 da parte di 34 recensori Mediaset sta per cadere in mano a Vivendi: operazione da 4.2 miliardi Mediaset sta per cadere in mano a Vivendi: operazione da 4.2 miliardi ultima modifica: 2016-12-20T00:13:20+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento