Milano. In via Paolo Sarpi ucciso commerciante cinese di 32 anni

Assassinato con un colpo al petto nella sua abitazione. A trovarlo agonizzante è stata la moglie. La vittima è un cinese di 32 anni, è morto poco dopo il ricovero in ospedale.

Omicidio in via Paolo Sarpi

Teatro del delitto Chinatown. La moglie, dopo aver chiuso il negozio, ha trovato il marito in un lago di sangue. Il trentenne è stato trasportato al Niguarda dove è spirato.

Manca l’arma del delitto

Non è stata trovata l’arma utilizzata per ucciderlo. Non ci sono segni di effrazione sulla porta dell’abitazione. Sarebbe stato il cinese, regolare a Milano, ad aprire all’omicida. Sul brutale assassinio indagano i Carabinieri.

0
SHARES
0