Bologna. Il vice presidente Marco Piazza si è autosospeso dal M5s

Marco Piazza si è autosospeso dal M5s dopo aver ricevuto un avviso di garanzia per l’inchiesta sulle presunte firme false alle elezioni del 2014. Il vice presidente del Consiglio comunale di Bologna ha reso nota la vicenda su Facebook. “Mi è arrivato l’invito a comparire. Assicuro tutti di aver agito in buona fede”.

“Non avevamo nessun bisogno di ricorrere a sotterfugi”

Piazza spiega che i grillini hanno depositato 1.181 firme, circa 200 firme in più del necessario e “altre 350 firme valide e certificate non le abbiamo nemmeno consegnate per non esagerare: non avevamo nessun bisogno di ricorrere consapevolmente a sotterfugi per una manciata di firme”.

“Le possibilità ora sono esclusivamente due: o il mio reintegro nel M5S quando questa cosa sarà chiarita (opzione in cui ho molta fiducia) oppure le mie dimissioni dal Consiglio Comunale“.

0
SHARES
0